ACIDI

Home  >>  PRODOTTI  >>  ACIDI

ACIDI

 

 

 

 

 

 

bottonedietroINDIETRO

acido_domestico_lt1 acido_domestico_lt1_PROF acido_TAMPONATO_lt1 acido_OK_lt1 _acido-lt5luciferoweb1

 

bottonedietroINDIETRO

STURATUTTO  LUCIFERO IL MIGLIORE DI SEMPRE

Disgorgante professionale ad azione rapida ed efficace, pensato per sciogliere gli ingorghi e mantenere gli scarichi domestici sempre liberi e funzionanti. Veloce, agisce entro 2 minuti. Biodegradabile oltre il 90% – Non danneggia la flora batterica o la fauna nella fossa biologica perché esaurisce la sua azione in circa 25 minuti, fino a divenire inerte.

ACIDO TAMPONATO PROFUMATO SENZA FUMI

L’acido tamponato è un acido ad azione controllata, che al suo interno ha semplicemente acido solfammico e altri prodotti che svolgono la funzione di tensioattivi emulsionanti.

Viene utilizzato tipicamente sulla pavimentazione in quanto è capace di rimuovere anche in profondità i residui di sporco, di calce e di altri tipi di prodotti che avrebbero potuto macchiare il pavimento durante delle operazioni di restauro o anche durante dei semplici lavori.

Il prodotto è particolarmente apprezzato in quanto, al contrario dell’acido muriatico, non emette vapori tossici ed è dunque più sicuro per l’utilizzo, sia per chi dovrà applicarlo, sia per chi si troverà negli ambienti.

acido tamponato è utilizzato per:
– Rimuovere incrostazioni di cemento, calce e gesso dai pavimenti e dalle pareti resistenti agli acidi;
– Eliminare le efflorescenze saline bianche dai pavimenti in cotto, gres e pietre silicee non lucidate a piombo;
– Effettuare il lavaggio di fondo dei pavimenti in cemento;
– Disincrostare rubinetterie, WC, docce.

Non si può assolutamente però utilizzare sui marmi che sono stati lucidati e sull’ardesia.

Occhio, per la porcellana e la ceramica servono dei test !!

Per la porcellana e la ceramica vanno svolti dei test (su una piastrella analoga), controllando che non si inneschino delle reazioni in grado di rovinare il materiale.

Le reazioni nei confronti di oggetti e pavimenti in ceramica e porcellana possono essere molto diverse, quindi non è mai il caso di utilizzare il prodotto senza test preventivo.

Come si usa l’acido tamponato?

– Per la pulizia e disincrostazione di rubinetterie, ceramica, piastrelle, diluire al 3-5% (300-500 ml su 10 litri d’acqua) ed applicare con spugna o panno.
– Per la pulizia di fondo dei pavimenti, diluire al 2-3% (200-300 ml su 10 litri d’acqua) ed applicare con mop o lavasciuga.
– Per la pulizia di WC e orinatoi, utilizzare TAMPONET puro, strofinando con una spugnetta abrasiva.
Dopo l’uso risciacquare abbondantemente più volte con acqua. Un tempo di contatto prolungato può danneggiare le superfici.
Non utilizzare su superfici sensibili agli acidi (marmo, pietre calcaree, superfici smaltate o verniciate, alluminio, cromature e metalli teneri) o usare in diluizione molto alta, fino allo 0,5-1% (50-100 ml su 10 litri di acqua), dopo una prova preliminare di resistenza su una piccola porzione nascosta, e risciacquare immediatamente e abbondantemente dopo il lavaggio.

L’acido tamponato va utilizzato con protezioni e guanti.